Radio: indagini d’ascolto

Sono stati resi pubblici i dati degli ultimi rilevamenti effettuati sul presunto ascolto della radio in Italia. Diciamo “presunto” perchè, a un più approfondito esame, questi dati mostrano palesi incongruenze, visto che le “indagini” hanno “rilevato” emittenti pugliesi in regioni in cui tali emittenti… non hanno impianti fm, e quindi non sono in realtà “presenti” in quelle zone. Il caso riporta alla mente il ricordo di un altro caso, che approdò a “Striscia La Notizia”, perchè quella radio (ndr: di Napoli) semplicemente… non esisteva. Tali “indagini” non hanno peraltro la “certificazione” della competente Autorità (AgCom) e pertanto sono prive del riconoscimento formale dell’Organo competente.