Manifestazione Docenti

Oltre duecento docenti hanno manifestato quest’oggi a Bari davanti la sede del Consiglio Regionale, per protestare contro l’assunzione in ruolo in sedi lontane da casa. Sono circa 1800 gli interessati in Puglia, tra scuola primaria e secondaria di primo grado e, secondo fonti dei sindacati della Scuola di Cgil, Cisl, Uil e Snals – potrebbero salire a 2500 contando anche i docenti della media superiore.
Gli insegnanti lamentano anomalie nell’algoritmo utilizzato dal Ministero, errori di calcolo, con docenti – hanno spiegato i manifestanti – che con un alto punteggio vanno fuori regione e altri con punteggio inferiore, vi restano. “È inutile che il Ministro Giannini continui a dire che tutto va bene perché è falso e vi sono – ha sottolineato Domenico Pantaleo, segretario nazionale della Flc Cgil – evidenti errori nelle procedure di mobilità e bisogna rivedere tutto. La conciliazione proposta dal Ministero non risolve il problema. Il meccanismo crea disuguaglianze e provoca un esodo dal Sud al Nord”.

Francesca Pisciotta

Femminista nell’anima, mi nutro di buon cibo, tecnologia e serieTV. Non sto mai zitta, per questo ho deciso di fare Radio, solo così le mie parole potranno volare libere nell’etere. Sogno spesso di poter raggiungere un’altra me in un altro universo parallelo dove magari le cose mi vadano un po’ meglio. Purtroppo così non è quindi mi faccio un’altra birra e vado a dormire che s’è fatta na certa!