Gb fuori dall’Unione, Cameron lascia. Borse a picco in tutto il mondo.

Il 23/06/2016  è diventata una data storica. Presto leggeremo sui libri di scuola la storia dell’uscita della Gran Bretagna dall’ Unione Europea.
Infatti ieri in Inghilterra si è tenuto un referendum per decidere la permanenza o meno nell’UE.  Con una larga maggioranza hanno vinto i “Leave”.
Questo risultato ha avuto una vera e propria onda d’urto che ha portato un crollo di tutte le borse mondiali. A partire dalla sterlina, passando dallo Yen, arrivando al Dollaro ed infine all’euro, tutti i valori vanno al ribasso. Una vera e propria apocalisse nella quale schizza a livelli esorbitati lo Spread.
Cameron, dato lo storico risultato, ha dato le dimissioni e Boris Johnson sembra sia il favorito per la successione.
Il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, ha però  assicurato che la vittoria del Leave non è l’inizio della fine dell’Europa. Per la cancelliera tedesca Angela Merkel, la Brexit è un taglio netto per l’Europa. Ma avverte che ora serve un’analisi “calma e composta” dell’esito del referendum. Intanto i leader europei si sentono e lunedì è previsto un vertice a Berlino tra Matteo Renzi, Angela Merkel e Francois Hollande. Il premier Renzi in una conferenza stampa a Palazzo Chigi ha usato parole racssicuranti: “Il governo e l’Ue garantiranno la stabilità finanziaria”. Un punto telefonico è stato fatto in una conferenze call tra i ministri delle Finanze del G7.
“Ora potremmo cantare il nostro inno senza che Bruxelles ci dica che è sbagliato”, ha detto il leader dell’Ukip, Nigel Farage commentando la vittoria le Leave. È “una vittoria della gente vera, una vittoria della gente ordinaria, una vittoria della gente per bene. Abbiamo lottato contro le multinazionali, le grandi banche, le bugie, i grandi partiti, la corruzione e l’inganno”, ha detto Farage, che ha definito il 23 giugno come l’Independence Day della Gran Bretagna.
Intanto in Italia siamo fermi a guardare cosa succederà nel prossimo futuro. Sarà l’alba di una nuova crisi finanziaria o la fine definitiva di quella che stiamo vivendo da quasi 10 anni?
Ai posteri l’ardua sentenza
brexit

Gb fuori dall’Unione, Cameron lascia. Borse a picco in tutto il mondo.

0

Pros

Cons

Francesca Pisciotta

Femminista nell’anima, mi nutro di buon cibo, tecnologia e serieTV. Non sto mai zitta, per questo ho deciso di fare Radio, solo così le mie parole potranno volare libere nell’etere. Sogno spesso di poter raggiungere un’altra me in un altro universo parallelo dove magari le cose mi vadano un po’ meglio. Purtroppo così non è quindi mi faccio un’altra birra e vado a dormire che s’è fatta na certa!