Bari, multe fino a 300 euro per chi getta mozziconi e chewingum per strada: parte la tolleranza zero

BARI – Tolleranza zero per gli zozzoni a Bari. Il 2016 parte all’insegna dei buoni costumi e della pulizia coatta con un provvedimento nazionale che stabilisce multe fino a 300 euro per chi getta per strada mozziconi di sigaretta, gomme da masticare bottigliette, fazzolettini e simili. A stabilirlo è la legge di stabilità 2016, con uno specifico collegato per l’ambiente che verrà inserito nel regolamento comunale per l’igiene urbana.

Per non dare adito a scuse di qual si voglia genere, nei prossimi giorni verranno istallati in città un centinaio di cestini porta rifiuti con portacicche e 5mila portacenere tascabili (speriamo non intascabili) da distribuire nei centri di aggregazione. Insieme a ciò, partiranno campagne di sensibilizzazione per inculcare ai cittadini il rispetto per la norma e per la pulizia.

Il provvedimento, che sulla carta è immediatamente operativo, ma che parte già con un occhio chiuso, fino all’istallazione dei cestini e posacenere, prevede fasce diverse per le multe, con sanzioni che vanno dai 30 ai 150 euro per rifiuti di piccolissime dimensioni, come appunto gomme da masticare, scontrini appallottolati e così via, fino a raddoppiare in caso di prodotti da fumo, come mozziconi di sigaretta, fiammiferi ecc.

Controlli serrati, multe più severe, nuovi cestini porta rifiuti e campagne di sensibilizzazione. Insomma, una piccola #BariperBene, senza la richiesta di fare la spia.